Cookie Consent by Free Privacy Policy website

sabato, 01. agosto 2015

Mostra: „I misteri dell’universo“ di Andrea Prandi

Sabato 1 agosto alle ore 19:00 al Planetarium Alto Adige ci sarà l’inaugurazione della mostra „I misteri dell’universo“ dell’artista veronese Andrea Prandi. La mostra sarà liberamente visitabile nel foyer della struttura.

Per tutto il mese di agosto al Planetarium Südtirol Alto Adige a San Valentino in Campo l’artista veronese Andrea Prandi esporrà parte delle proprie opere appartenenti al ciclo “I Misteri dell’Universo”. 

La scelta dei curatori del Planetarium di invitare Andrea Prandi è scaturita dalla forte connessione tra la location e le tematiche sviluppate dall’artista nelle sue opere. 

La mostra “I Misteri dell’Universo” traccia un percorso che parte dall’origine del Cosmo fino ad arrivare al concetto più metafisico di al di là. 

Ogni opera, esposta dall’artista seguendo un ordine logico, rappresenta un momento significativo del percorso evolutivo del Cosmo. Per questa esposizione sono state scelte le opere che rappresentano i primi tre momenti cardine dalla formazione dell’Universo all’arrivo della vita sulla Terra: “Big Bang”, “Imperfezione” e “Panspermia”. 

L’opera “Big Bang” (olio su tela 300 x 150 cm) crea un parallelismo tra un tavolo da biliardo e la scintilla della creazione, dove i pianeti sono spinti dalla sfera bianca “il creatore”, mano invisibile che tutto muove. 

“Imperfezione” (installazione fotografica 130 x 90 cm)  racconta, attraverso un sistema di caselle magnetiche, che dopo il Big Bang l’Universo fu in grado di dare origine a tutte le galassie del Cosmo solamente grazie ad una piccola imperfezione. 

Ed infine “Panspermia” (digital art 160 cm di diametro) teoria secondo cui le particelle elementari sono state trasportate dalle comete sulla Terra. Quest'opera, frutto di oltre 3600 scatti fotografici subacquei, rappresenta una visione onirica della Nube di Oort dove le comete assumono le sembianze di corpi umani che fluttuano intorno al Sistema Solare.

In occasione dell’inaugurazione di sabato 1 agosto, alle ore 19:00, durante la quale sarà presente anche l’artista, verrà anche lanciata la linea Art Design con l’esposizione dell’arazzo (300 x 150 cm) tratto dal dipinto olio su tela “Big Bang”. 

La linea Art Design comprenderà diversi e originali complementi d’arredo d’autore.

“Il mio intento – dice Andrea Prandi - è quello di far riflettere non certo dando delle risposte, ma ponendo l’attenzione alla ricerca delle domande che possano aiutarci a capire chi siamo, da dove veniamo e dove stiamo andando”