Cookie Consent by Free Privacy Policy website

martedì, 07. luglio 2020

Romantica, creativa e avventurosa: l'estate al Planetarium Alto Adige

L'emergenza Covid-19 ha costretto il Planetarium Alto Adige a fare una pausa forzata, ora "l'universo a San Valentino in Campo" inizia l'estate con un programma alternativo all'aria aperta - con un tocco di romanticismo per tutti gli appassionati di astronomia, uno pizzico di creatività per i piccoli e grandi costruttori di razzi e una ventata di avventura per gli appassionati di stelle.
 
Sdraiati su una coperta a guardare il cielo notturno - chiunque si sia mai preso il tempo per un'esperienza così romantica lo sa bene: guardare le stelle a volte è meglio del cinema. Ma cosa vediamo in realtà nel cielo notturno? Quanto sono grandi e quanto sono lontane le stelle e i pianeti? Molte le domande a cui il Planetarium Alto Adige risponderà quest'estate, durante le passeggiate notturne con l'osservazione delle stelle ogni mercoledì sera nei mesi di luglio e agosto.
 
Gli amanti dell'astronomia creativa, invece, si ritroveranno ogni giovedì mattina per i laboratori dedicati ai bambini dai 6 anni in su alle loro famiglie. Perché quando si tratta di costruire il proprio razzo, non serve solo un po' di conoscenza teorica, ma soprattutto creatività, la gioia di sperimentare e una buona mano. I razzi dovranno inoltre superare la prova di volo, per dimostrare l’abilità del loro piccolo costruttore.
 
Gli appassionati di escursionismo hanno l'opportunità di farsi un'idea dell'universo durante una passeggiata guidata lungo il Sentiero dei Pianeti e di comprendere la vastità del cosmo. Ogni venerdì, a luglio e agosto, il Planetarium Alto Adige accompagna gli astronomi giovani e meno giovani - e coloro che lo vogliono diventare - attraverso il nostro sistema solare. A seguire gli astrofili dell’associazione "Max Valier" sveleranno i segreti più reconditi del nostro Sole.