Le domande piú fenquenti

  • Il Planetarium Alto Adige e l’Osservatorio astronomico sono la stessa cosa?

    No, anche se le due strutture sono le due facce della stessa medaglia ovvero dell’astronomia. Al Planetarium Alto Adige è possibile osservare un cielo simulato grazie all’ausilio di cinque proiettori ad alta risoluzione e luminosità. I proiettori ricostruiscono sulla cupola un cielo incredibilmente realistico, immergendo lo spettatore nel cosmo e questo in maniera indipendente dal meteo della giornata. 

    Al contrario presso l’osservatorio è possibile osservare a occhio nudo o al telescopio il cielo reale, purché la giornata sia serena.  

    Inoltre, il Planetarium Alto Adige si trova nel paese di San Valentino in Campo, mentre l’osservatorio è sito a Obergummer, a dieci minuti di auto dal planetario. 

  • Posso prenotare una guida al Planetarium Alto Adige in ogni momento?

    No, non è possibile prenotare una guida al di fuori degli orari in cui vengono offerte al pubblico. Il programma aggiornato del Planetarium Alto Adige è disponibile al seguente link. Le guide sono offerte normalmente a orari fissi come in un cinema. Previa nostra disponibilità possiamo offrire guide anche al di fuori dell’orario di programmazione standard.  

  • Da quale età è consigliabile la visita del Planetarium Alto Adige?

    Noi consigliamo il Planetarium Alto Adige a partire dai 5 anni. Visitatori più piccoli non sono normalmente in grado di sostenere una guida della durata di un’ora e spesso si spaventano quando in cupola cala il buio. Inoltre, le esigenze di bambini così piccoli (muoversi spesso, andare al bagno, etc) disturbano l’esperienza agli altri visitatori. Vi consigliamo in ogni caso di contattarci per tempo, per avere tutte le informazioni del caso. 

  • Le persone su sedia a rotelle possono visitare il Planetarium Alto Adige?

    Il Planetarium Alto Adige è una struttura priva di barriere architettoniche, come attestato anche dall’associazione Independent L.  

  • C’è un parcheggio dedicato a persone con disabilità?

    Sì, il parcheggio si trova nel parcheggio prospicente il planetario, a circa 35 metri dall’ingresso della struttura. 

  • Quanto costa il biglietto d‘ingresso?

    Tutte le informazioni sui costi dei biglietti sono disponibili al seguente link.  

  • Come posso acquistare un biglietto d’ingresso?

    I biglietti si possono acquistare solo alla cassa del Planetarium Alto Adige. Al momento non è possibile acquistare dei buoni regalo. Potete però prenotare i posti sul nostro sito internet www.planetarium.bz.it, chiamandoci al numero 0471 610020 oppure mandandoci una e-mail al seguente indirizzo: info@planetarium.bz.it. Nel caso non poteste venire, Vi chiediamo gentilmente di comunicarcelo, in modo da mettere a disposizione i posti liberatisi ad altre persone. 

  • Vorrei visitare il Planetarium Alto Adige con un gruppo o con una classe. Devo prenotarmi?

    Sì, la prenotazione per i gruppi è obbligatoria. Vi consigliamo di contattarci quanto prima negli orari d’ufficio della struttura, in modo da poterVi offrire la soluzione migliore per le Vostre esigenze. Weitere Informationen finden Sie hier. (Verlinkung) 

     

  • È necessario prenotare i posti?

    Per le guide fisse del giovedì e della domenica, specialmente nei periodi di ferie e nelle giornate di brutto tempo, Vi consigliamo di prenotare i posti per tempo, a maggior ragione se siete un gruppo numeroso. 

  • Le guide iniziano con puntualità?

    Sì, per motivi sia organizzativi, che di sicurezza. Una volta iniziata una guida non è più permesso l’accesso in cupola, per non disturbare l’esperienza degli altri ospiti. Per gli stessi motivi chi decidesse per qualsiasi motivo di lasciare la cupola durante una guida, non potrebbe rientrare. Questo per via del disturbo arrecato agli altri ospiti e perché passando da un ambiente molto luminoso (il foyer) a uno completamente buio (la cupola) si correrebbe il rischio di inciampare. Vi chiediamo pertanto di essere puntuale e di venire al Planetarium Alto Adige almeno 15 minuti prima dell’inizio della guida, per ritirare per tempo i biglietti.  

  • Offrite guide in inglese?

    Non offriamo guide in inglese, ma effettuiamo guide in italiano, tedesco o bilingui, a seconda del programma e delle richieste del pubblico.  

  • Posso fare fotografie o usare il cellulare durante una guida?

    L’uso della macchina fotografica (a maggior ragione dotata di flash) e di smartphone è tassativamente vietato, per non disturbare l’adattamento all’oscurità degli occhi. Anche il solo uso dello smartphone è vietato per via della luminosità emessa dallo schermo.  

  • Lattanti e bambini piccoli possono entrare in Planetarium Alto Adige?

    Lattanti e bambini piccoli possono di principio entrare in sala, purché non arrechino disturbo. Vi chiediamo di essere elastici in proposito e di considerare l’uscita della cupola, nel caso in cui il Vostro bambino dovesse arrecare un disturbo eccessivo.  

  • Posso entrare con un animale domestico in Planetarium Alto Adige?

    L’accesso alla cupola non è permesso agli animali, come per esempio cani e gatti. L’accesso agli altri ambienti della struttura (shop e foyer) è invece ammesso, a meno che non arrechino danno a cose o persone. I cani devono essere sempre tenuti al guinzaglio. 

  • È possibile bere o mangiare durante una guida?

    Non è permesso mangiare o bere nella cupola del Planetarium Alto Adige. È possibile però farlo negli altri ambienti della struttura, purché non si lordino cose e persone. 

     

  • Dove si trova il Planetarium Alto Adige?

    Una cartina schematica e la descrizione degli itinerari di accesso al Planetarium Alto Adige sono disponibili al seguente link. 

     

  • Cosa succede se dovessi arrivare con 5 minuti di ritardo?

    Purtroppo, non è possibile entrare in cupola una volta iniziata una guida. Il motivo è presto detto: le guide in cupola si svolgono nella più completa oscurità, in modo da simulare l’osservazione del cielo notturno da una località buia e far adattare le pupille all’oscurità. Inoltre, le nostre guide sono interattive e l’accesso in cupola durante il viaggio avrebbe l’effetto di far svanire la sensazione quasi magica di trovarsi sospesi nell’universo. Per questo motivo Vi chiediamo di essere puntuali. 

  • C’è un bar o un ristorante al Planetarium Alto Adige?

    Non ci sono né bar, né ristoranti al Planetarium Alto Adige. In ogni caso nella piazza c’è un nuovo angolo giochi con una panoramica scalinata, che potete sfruttare per fare una pausa. Nei dintorni di San Valentino in Campo sono presenti alcuni ristoranti (è necessaria una macchina per raggiungerli), dove potete rifocillarVi per un pasto completo o una pausa più veloce. 

  • Green pass - Certificazione verde

    Dal 6 agosto 2021 tutti i visitatori devono essere in possesso del Green pass (EU Digital COVID Certificate).

    Tutte le persone sopra i 12 anni che desiderano visitare il Planetarium Alto Adige devono essere:

    • vaccinate (almeno con la 1a dose di un vaccino riconosciuto dalla UE)
    • guarite (da non più di 6 mesi)
    • testate (tampone negativo effettuato da non più di 48 ore)

    Come ottengo il Green pass/EU Digital COVID Certificate?

    Il Green pass viene rilasciato dall’autorità sanitaria nazionale. In Italia è sufficiente aver ricevuto la prima dose di vaccino da almeno 15 giorni, in altri Paesi occorre aver completato il ciclo vaccinale. Ha diritto al Green pass anche chi può dimostrare (tramite test PCR) di essere guarito dal Covid-19 negli ultimi sei mesi e chi può presentare un test (antigenico rapido o PCR) con esito negativo effettuato nelle 48 ore precedenti.

    Dove posso fare il test?

    Non sono ammessi gli autotest. Il test (antigenico rapido o PCR) deve essere effettuato in farmacia (a pagamento) o in una struttura dell’Azienda sanitaria. Dopo circa 2 ore viene rilasciato un certificato digitale valido per 48 ore.

    Come viene controllato il Green pass? I miei dati personali sono protetti?

    Per leggere il QR Code del Green pass i collaboratori del Planetarium Alto Adige utilizzano “VerificaC19”, l’app ufficiale del governo italiano. Il controllo non consente di visualizzare il motivo del rilascio (vaccinazione, guarigione, test negativo), ma esclusivamente il nome, il cognome e la data di nascita del possessore ai fini dell’identificazione. L’applicazione non memorizza né elabora alcun dato sanitario. I nostri collaboratori sono stati informati sulla normativa vigente in materia di protezione dei dati personali.

    Quali sono le regole per i minori di 12 anni?

    Ai visitatori sotto i 12 anni (fino al compimento del 12° anno di età) non è richiesto il Green pass. Per loro, però – come per tutti gli altri – vale ancora l’obbligo di indossare la mascherina e di mantenere una distanza di sicurezza di almeno un metro da tutte le persone non conviventi.

    Cosa succede in caso di infrazione?

    In caso di infrazione sono previste sanzioni pecuniarie dai 400 ai 1.000 euro, sia per i visitatori che per il Planetarium Alto Adige. Per questo motivo sarà nostra cura verificare attentamente il rispetto della normativa e potremmo chiederti anche di esibire un documento di identità. Confidiamo nella tua comprensione.

    Nel mio paese d’origine non è previsto il Green pass. Posso visitare comunque il museo?

    Sì, puoi visitare comunque il Planetarium Alto Adige , a condizione che tu possa dimostrare con un documento ufficiale di essere: vaccinato (almeno con la 1a dose), guarito (da non più di 6 mesi) o testato (tampone negativo effettuato da non più di 48 ore).

  • COVID 19

    • È necessario una “certificazione verde” per visitare il museo. Viene rilasciato comprovanti una delle seguenti fattispecie: lo stato di avvenuta vaccinazione contro il SARS-CoV-2, la guarigione dall’infezione da SARS-CoV-2 e/o l’effettuazione di un test per la rivelazione del SARS-CoV-2, con risultato negativo.
    • Mantenere la distanza di almeno un metro da altri visitatori del museo.
    • Utilizzo di mascherine di protezione delle vie respiratorie durante la visita.
    • Si prega di lavarsi regolarmente le mani con il sapone e di disinfettarsi regolarmente le mani con il gel disinfettante in dotazione.
    • Si prega di non toccarsi il viso con le mani, specialmente la bocca, il naso e gli occhi.
    • Quando si tossisce o si starnutisce, tenere un fazzoletto monouso davanti al viso e smaltirlo immediatamente.
    • Evitare – per quanto possibile – il contatto con superfici che vengono toccate anche da altre persone.
    • Si prega di utilizzare l’ascensore solo se assolutamente necessario e di accedervi da soli o in famiglia.
    • Le persone con sintomi di COVID (tosse, febbre, respiro corto, difficoltà respiratorie) non potranno entrare nel museo. Si prega di segnalare qualsiasi sensazione di disagio al personale.